Prodotti

I migliori prodotti vegani e vegetariani li trovi da Alimenti Biologici Vegan, al mercato San Benedetto di Cagliari: frutta, verdura, legumi, alimenti biologici ricchi di fibre e a basso contenuto di sale, impreziositi da ingredienti gustosi per rimarcare una volta di più che alimentarsi in questo modo non significa necessariamente rinunciare ai sapori e a quello che rappresenta uno tra i più apprezzati piaceri della vita.


All'interno di questo piccolo grande spazio dedicato alla salute è possibile trovare di tutto: tra i prodotti, ad esempio, si possono trovare articoli come le fette biscottate Baule Volante, realizzate attraverso una lavorazione artigianale con farina integrale di grano tenero macinata a pietra, olio extravergine di oliva e pasta madre, senza zucchero; frutta spalmabile sempre a marchio Baule Volante, dolcificata con sciroppo d'agave; le gallette di riso con cioccolato fondente, senza glutine e olio di palma.


E poi ancora: pane ai multicereali, panini semintegrali, biscotti, riso integrale, agar agar (gelificante naturale di origine giapponese ideale per sostituire le gelatine di origine animale e tenere sotto controllo il peso corporeo), besciamella senza glutine, bocconcini di pane con olio di girasole e tantissimo altro ancora.


Alcune mie ricette 100% vegane e biologiche

quinoa

Hambuerger di quinoa vegan e gluten free

Ingredienti per 6 hamburger: 150 gr di quinoa; 200 gr di fagioli cannellini ; 1/2 di cipolla; paprika dolce; basilico (o anche prezzemolo e pomodoro secco); sale e olio q.b.


Ricetta: Sciacquate la quinoa più volte sotto l’acqua corrente mettendola in un colino a maglie fitte. Poi fatela cuocere in una casseruola con un quantitativo di acqua seguendo le istruzioni della confezione in modo da cuocerla ad assorbimento e non doverla scolare. Cuocete per 10 minuti dal bollore. Mettetela quindi in una ciotola, mettete un filo di olio, girate e lasciate raffreddare.


Frullate i fagioli precedentemente cotti, unendo la cipolla, il basilico, il sale e la paprika (ed eventualmente il prezzemolo e il pomodoro secco). Versate la crema ottenuta nella ciotola con la quinoa. Amalgamate bene il tutto aggiungendo un pochino di olio. Quindi formate 6 polpette e mettetele su un foglio di carta forno.


Schiacciate fino a formare degli hamburger. Mettete in frigo a rassodare per 30 minuti. Poi cuocete gli hamburger di quinoa in padella con un filo d'olio fino a che risultino dorati e facendo dorare da entrambi i lati; oppure cuocete in forno a 180°.

polpette vegan

Polpette vegan di riso integrale, ceci e pomodori secchi

Ingredienti: riso integrale; ceci; pomodori secchi; dado vegetale (bio e senza glutammato); erba cipollina; pangrattato q.b.; olio evo; maionese vegan (a piacere).


Preparazione: per prima cosa, cuocete il riso integrale. Io preferisco la cottura ad assorbimento: mettete il riso in una pentola ampia e alta e ricopritelo con dell’acqua fino a superare il livello del riso di almeno un paio di dita; aggiungete un filo d’olio e il dado vegetale, possibilmente sbriciolato. Coperchio sulla pentola e cuocete a fuoco alto fino ad ebollizione, dopo di che abbassate la fiamma e continuate la cottura. Quando l’acqua sta per asciugarsi totalmente, provate il riso: se cotto, fate asciugare del tutto e spegnete la fiamma, se ancora crudo aggiungete dell’acqua e procedete nella cottura.


Una volta cotto, fate raffreddare un po’ il riso e poi unitelo in una ciotola ampia con i ceci, dei pomodori secchi tagliati a striscioline (precedentemente ammorbiditi in acqua e privati un po’ del loro sale), dell’erba cipollina e un filo di olio evo. Mangiatene un po’ così e avanzatene meno della metà per le polpettine del giorno dopo che otterrete semplicemente frullando il tutto e poi facendo delle polpettine, dopo aver aggiunto al composto del pangrattato.


Stendete della carta da forno su una teglia e “sporcate” un pezzo di carta assorbente con dell’olio e passatelo sulla carta da forno. Prendete le polpettine e fatele rotolare sulla carta da forno per ungerle lievemente: in questo modo, pur continuando ad essere un tipo di cottura light grazie al forno, otterrete delle polpettine con un esterno croccante ma non secco grazie all’olio.

tortino vegan

Tortino vegan di zucchine e lenticchie rosse

Ingredienti: 300 gr lenticchie rosse; 300 ml latte di soia; 300 ml acqua; 1 rametto rosmarino; 4 zucchine; 1 cucchiai salsa di soia; 1 cucchiaio zenzero fresco; 6 noci; 1 rametto timo; qualche foglia di basilico; 1 spicchio d’aglio; olio extravergine di oliva q.b.; 2 scalogni; cocco grattugiato q.b.


Preparazione: pulite e lavate le zucchine, poi levatene le estremità e mettetele a cuocere a vapore tagliate a pezzetti in maniera grossolana. Nel frattempo fate scaldare il latte di soia con 300 ml di acqua e in una padella mettete a soffriggere con un filo d’olio evo gli scalogni e l’aglio tritati. Aggiungete in padella le lenticchie sciacquate e un rametto di rosmarino sfogliato. Dopo averle fatte insaporire per bene aggiungete alle lenticchie la miscela di acqua e latte che avete precedentemente scaldato e fate cuocere per circa 25 minuti, salando a fine cottura.


Dopo aver cotto le zucchine a vapore, per circa 8 minuti perché dovranno restare croccanti, tagliatele a dadini e unitele al composto di lenticchie. Aggiungete anche la salsa di soia, lo zenzero grattugiato e le noci spezzettate. In seguito aggiungete anche il timo e il basilico tritati, salate e mescolate con cura. Se il composto dovesse risultare troppo morbido potete aggiungere un po’ di cocco grattugiato.


Oliate uno stampo da plumcake e spolverizzatelo con il cocco grattugiato, che darà una vena dolciastra a questo tortino salato, poi versateci il composto e fate cuocere in forno per 20 minuti a 180°. Lasciatelo raffreddare e servite il tortino con un po’ di insalata fresca o altre verdure estive, così avrete un piatto completo che piacerà a tutti!

burger di cavolo

Burger di cavolfiore e ceci con semi di chia

Ingredienti: un cavolfiore medio; 250 gr di ceci lessati (non quelli in scatola); 2 cucchiaini di curry; sale; pepe nero; 10/12 cucchiai di fiocchi d’avena; 2 cucchiai di semi di chia; olio evo.


Preparazione: cuocete le cime del cavolfiore al vapore ed una volta tenere frullatele e metterle in una ciotola. Frullare anche i ceci già lessati senza ridurli in purea ma lasciando anche qualche pezzetto più grosso. Unite i ceci alla purea di cavolfiore ed incorporate anche i restanti ingredienti, mescolando bene il tutto.


Con i fiocchi d’avena regolatevi finché l’impasto avrà la giusta consistenza da essere manipolato per formare il burger, che comunque deve essere morbido. Formate delle polpette schiacciate. Scaldate 1-2 cucchiai d’olio evo in una padella antiaderente e cuocete i burger rosolandoli qualche minuto per lato. Metteteli su un piatto con carta assorbente (seppure poco è sempre meglio asciugare l’olio) e serviteli calde.

Scopri di più!

Vedi qui le altre ricette!

Per info scrivimi una email!

Torna su